venerdì 24 marzo 2017

mercoledì 17 settembre 2014

Sòsssoldi!

Prima di iniziare questo nuovo post, chiediamo scusa per esserci assentati per oltre 3 mesi (molti di voi diranno: "oh, non me ne ero neanche accorto, massa di rompicoglioni!"), ma ne parleremo in seguito; per ora godetevi un bel CONSIGLIO DALLA REGIA.



In questo ultimo triennio si è detto tutto e il contrario di tutto sul mondo del fumetto, sulle sue dinamiche e sulle scelte più o meno felici da parte degli Editori; non sempre buone novelle, raramente casi eclatanti di scelte oculate e ponderate. Tra quelle rare, buone scelte, c'è sicuramente da menzionare quella fatta da EDITORIALE COSMO, Casa Editrice che si è specializzata nella pubblicazione di fumetto franco-belga (presto anche il debutto di graphic novels americane) in formato "bonellide" (l'ormai celebre 16x21, squadrato, in bianco e nero).




Per gli appassionati della Bande Dessinée La domanda ovvia sarà: "perchè celebrare qualcuno che ha deliberatamente stampato in formato ridotto, splendidi fumetti (in lineachiara) nati e pensati per essere a colori e di considerevoli dimensioni ?"....
....per noi ci sono almeno 4 valide risposte:



1- In questo periodo di blackout intellettuale, nel quale l'hype per un titolo è più grande della qualità dei contenuti della stessa, la Cosmo propone un catalogo interessantissimo e di indubbia bellezza; teniamo conto inoltre che il parco titoli è vasto e spazia in numerosi generi, dal giallo all'horror, dal fantascientifico al fantasy, dalla spy-story al western.





2- IL PREZZO....amici....il prezzo....! Sulla base del nostro modesto parere, 96 pagine per le collane principali in bianco e nero, o 48 pagine a colori (in formato 19x27 per le più recenti collane patinate), ci sembrano veramente tante e ben strutturate per prezzi che variano da €2,9 a €5,9 massimi; prezzi così contenuti per tali opere, permettono di incentivare e promuovere la vendita e la lettura di fumetto franco belga come non si faceva ormai più dagli anni '80.






3- A chi negli anni ha "frequentato" il fumetto franco-belga è ben nota la lunga "tempistica" del poter leggere per intero una saga nella sua completezza, dovendo aspettare anni (di norma un singolo capitolo da 48 pagine esce ogni 9 o 12 mesi in patria); queste edizioni compatte permettono di leggere l'interezza di un'opera in pochi mesi in modo da gustarne la totalità delle sfaccettature senza perderle nel tempo. Esempio lampante è HANS (pubblicato da Dargaud-Lombard), di Duchateau-Rosinski-Kas; usciti 3 volumi da €5 in Italia per Cosmo (il 4° e ultimo previsto a breve) coprendo finora un lasso temporale di 14 anni ('83-'97) di lettura in neanche un semestre.





4- Ultimo fattore (ma non di importanza), questa giovane Casa Editrice sembra aver capito da subito come far funzionare la propria logistica; calendari puliti e precisi che non lasciano spazio a fraintendimenti o equivoci sugli annunci, facilità di reperimento dei volumi (con una distribuzione regolare sia in edicola che Libreria specializzata) e una buona evasione degli ordini arretrati, fanno si che COSMO risulti (sia al lettore che a chi lavora in questo ambiente) molto più affidabile di tante altre Case blasonate.



Alcuni mesi fa vi invitavamo a LEGGERE PIU' VALIANT COMICS; oggi vi diciamo PROVATE I TITOLI COSMO, siamo certi non rimarrete delusi. Magari vi accorgerete che non esistono solo manga & supereroi a lasciare un segno, ancora meglio se riuscite a massimizzare le vostre spese fumettistiche. In fondo SO'SSSSOLDI!














sabato 14 giugno 2014

Voi non seminate....ma non siete Greyjoy!

Amici, rieccoci, stavolta per un nuovo appuntamento con la rubrica "1001 metodi per complicare cose che potrebbero funzionare, di base, meglio e con semplicità"....
....Oggi (ma probabilmente anche nell'immediato futuro, così come nel passato recente)....merita la menzione speciale il binomio (....ehi perchè qualcuno continua a dire "la furbata") RWLION-ALASTOR, detentore dei diritti di pubblicazione-distribuzione del materiale DC COMICS in Italia; questa premiata ditta (già famosa per exploit editoriali dubbi o escamotages di vendita discutibilissimi) ha colpito duro, facendo ben capire quanto l'interesse per un circuito librario specializzato in fumetto sia pari a zero, da parte loro, preferendo il famigerato "uovo oggi, piuttosto che la gallina domani".....
....Ma procediamo con ordine, anzi, con un simpatico teatrino:

Berto: "Buongiorno; come va?"
Carcasso: "Oh, cià Berto, tu come stai? Ci ho un poquito di cosette per te, robbette faighe!"
Berto: "A shì? Avevo ordinato qualche arretrato e prenotato qualcosa in uscita sta settimana"
Carcasso: "Ecco, X-OManowar 3, 2 numeri di Arrow e 2 de Le Nuove Leggende Del Cavaliere Oscuro"
Berto: "Ma sta settimana di LION che è uscito a parte FLASH #8, SUPERMAN #26 e BATMAN CAVALIERE OSCURO #14?"
Carcasso: "Che?, No Bè, nin sò uscite ste 3 cose che hai detto, arrivano venerdi prossimo insieme a un paio di altre cosette"
Berto: "Soscit' sentiammè, e se so uscite nella mia città ieri, saranno arrivate pure quì a Pescara, che il distributore per le edicole è lo stesso"
Carcasso: "Machistiddì Bè....guarda....CLICKCLACKCLECK....questa è la pagina del distributore....vedi? Novità in uscita prossima settimana, non ancora disponibili!"
Berto: "Non so in generale, ma ste 3 so uscite sicuro, fidati!"
Carcasso: "Famm' nu favore Bè, mentre chiedo a un collega, mi arrivi all'edicola quì di fronte e me li comperi? Grazie"....
....4 minuti dopo....
Berto: "Oh....Superman e Cavaliere finiti...."
Carcasso: "Eeeeetelavè dett'.......che...."
Berto: "....ma Flash c'era ancora....eccolo!!!!"
Carcasso: "MACHECCCCATZOSTAIADIRE? Caffè pagato Berto, ma tu guarda sti paraculi di Milano-Napoli-Napoli-Milano!"

Stupida e ilare documentazione fotografica attestante l'uscita di FLASH/WONDER WOMAN #8 nelle edicole Italiane!!!!

Ora, se state leggendo questo blog, o siete dei decerebrati che perdono tempo o siete persone che in qualche modo gravitano attorno alle dinamiche logistiche e sociali della nostra Libreria e conoscete, quindi, tutta la mole di lavoro, (6 giorni su 7 ma a volte anche 7 su 7!!!!), che ci tiene impegnati e per la quale cerchiamo di porre la massima attenzione; perdonateci, per favore, se ci girano un po le balle....PER L'ENNESIMA VOLTA....nel constatare quanto POCO RISPETTO le Case Editrici (un po tutte almeno una volta l'anno, a rotazione....quasi perfetta) hanno per ore e ore di lavoro sputtanate dal mero desiderio di capitalizzare il prima e il più possibile a discapito delle Librerie stesse. Noi librai ci mettiamo la faccia in tutto quello che combiniamo, coi suoi pro e i suoi contro....ma Editori-Distributori cosa ci mettono e come lo mettono? Un paio di risposte a questa domanda le avremmo, ma sono troppo colorite per poterne scrivere, anche su un blog grezzo e sgangherato come il nostro! La domanda che poniamo è semplice....come Librerie specializzate in fumetto abbiamo il DOVERE di essere puntuali e precisi coi pagamenti (chemmenefotte se un negozio ha dinamiche di vendita "leggermente" diverse da un grossista?), abbiamo il DOVERE di finalizzare ordini (difficilmente modificabili a posteriori) entro e non oltre le date indicateci, pena la non validità dello stesso, abbiamo il DOVERE di sottostare alle condizioni che le Case Editrici stesse applicano quando vogliono e senza possibilità di replica (tanto non è che i fumetti li puoi comperare altrove)....ma....i nostri DIRITTI....quando iniziano....quando possiamo sperare che il furbetto del quartierino faccia uscire lo stesso titolo senza una settimana di delay tra edicole e librerie come in questo caso (giusto per fare un esempio, eh)? Quando finirà sta storia dello "sgambetto ai fumettari di professione" con ogni mezzo e con ogni giustificazione....senza ricordare che la fetta maggiore delle vostre vendite la dovete proprio a chi del fumetto ne ha fatto un LAVORO....non il passatempo tantouncihouncazzodafareenonvogliostudiareall'uni? Amici Editori-Distributori, le nostre sono chiacchiere al vento, lo sappiamo, ma ricordatevi solo che durante la vostra prossima crocieracostaper15giornineifiordidelnordcoinostrisoldi....se sentite un prurito dietro....sono gli accidenti che vi mandiamo mentre siamo quì a cercare di porre rimedio a un disservizio logistico che voi avete creato. VOI NON SEMINATE (buone intenzioni, si intende)....MA NON SIETE GREYJOY!

P.S. Qualche burlone vorrà puntualizzare che per le edicole il distributore esclusivo è Press-Di Distribuzioni, non Alastor....sappiamo quale voleva essere il senso del discorso, no?

P.P.S. Qualche buontempone dirà "epperò non è che puoi dire tutto quello che vuoi su Case Editrici"....e quindi rispondiamo IL BLOG E' IL NOSTRO E SCRIVIAMO QUELLO CHE CI PARE....IN ATTESA CHE RWLION SPIEGHI SE LA COPIA DI FLASH/WONDER WOMAN #8 CHE ABBIAMO COMPERATO STAMANE IN EDICOLA (grazie Berto) E CHE USCIRA' PER LE LIBRERIE TRA 6 GIORNI, PROVIENE DA UNA DIVERSA RELATA' PARALLELA ALLA FRINGE!




venerdì 30 maggio 2014

"Adoro i piani ben riusciti!"


Un detto abruzzese recita "fatt' la fesht', gabbat' lu sande" a indicare come (da tipica cultura italiota) ci si dimentichi di quanto ricevuto non appena si sia "incassato" il favore richiesto; per quanto ci riguarda non è così e dopo, l'appena conclusa, PESCARA COMIX & GAMES possiamo dire tranquillamente che una Manifestazione di settore così ben riuscita non si vedeva, nella nostra provincia, da almeno un decennio e sarà difficile scordarsene.

La manifestazione, logisticamente partita in sordina e con "basso profilo", si presentava così già da qualche settimana:


Location decisamente adeguata, frizzante e allegra per ospitare una "convention", il Villaggio Commerciale L'Arca di Spoltore ha espresso al meglio potenzialità fieristiche latenti, stupendo e accontentando la decina di espositori presenti per questa 1° Edizione.





Visuale da e verso il nostro stand, con pratiche e signorili inserzioni nasali.

La manifestazione è durata 3 giorni, aperta parallelamente agli orari ufficiale del Centro Commerciale e oltre agli stand espositivi, ci sono stati diversi "side events" come conferenze tematiche, concerti, sessioni disegno & autografi (grazie agli Autori intervenuti) demo ludiche, sfilate cosplay e quiz fumettistici a premi.










Se vi piacciono queste foto, un reportage completo al link: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.808562615821026.1073741829.795400520470569&type=3

....Ora....considerato che tutta la manifestazione....è stata pensata, abbozzata, messa in piedi e organizzata....in 3 settimane (con partecipazione di standisti e ospiti non solo pescaresi ma da tutto Abruzzo e anche da fuori regione)....e visto l'ampio gradimento del pubblico e degli addetti ai lavori (ricordando che ingresso ed eventi erano totalmente GRATUITI), senza alcuna arroganza possiamo affermare che questa folle scommessa è stata vinta alla grande, grazie alla collaborazione di tutti, alla coesione di idee e intenti ma soprattutto alla voglia di mettersi in gioco e di metterci la faccia nel farlo. E' ancora presto per dire che ci sarà sicuramente una 2° edizione di PESCARA COMIX & GAMES; se sarà così, sicuramente ne faremo parte nuovamente e con vigore. Indipendentemente da tutto, da oggi siamo orgogliosi di poter dire che non è vero che "a Pescà nin zi fà mai nin' dibbell' sui fumitt'" e alcune appassionate persone lo hanno dimostrato; Non è più questione di Santi gabbati, all'atto pratico....DELATORI 0/BUONE INTENZIONI 1 e vince l'allegria!
















sabato 17 maggio 2014

STOCASTICO!


Aaaamishi, avete mangiato la vostra dose di Tarallushi stamane? Bene, e il lattuccio caldo? Ok, mettetevi comodi perchè vi andiamo a spiegare come mai non ci si sente da qualche settimana.

Allora, giusto per la cronaca (nera, rosa e sfumata di grigio), superati brillantemente i bagordi magnerecci in celebrazione del respawn annuale del grande Big Jesus, ci siamo preparati per una dura....durissima prova....NAPOLICOMICON 2014; un delatore tra noi dava per spacciato l'organizzatore, il quale recatosi in Colombia per ottenere dei biglietti (dopo la brillante e intelligente scelta di chiudere le biglietteria al terzo giorno, da parte della Direzione Comicon) riesce a ottenerne un carnet in cambio di manovalanza per il cartello della droga di Medellin. Ecco alcune testimonianze fotografiche:
Lo scambio di baci col capo del Cartello.

La manovalanza per i campi di papavero, timbra il cartellino.

Il Sindaco di Medellin, che abbiamo scoperto essere il mitico Simon Bisley.

L'Erba del vicino è sempre più gnocca....e Afrolù lo sa!


Tornati in patria più gasati che mai ci aspettavano, a gamba tesa, i preparativi per la 22° Edizione di TERAMOCOMIX. Notevolmente cresciuta, questa Manifestazione abruzzese (forte & gentile) ci riempie di soddisfazione, con il nostro UBER BATTLE STAND OF LOVE!

Panoramica del versante nord della fiera, situata all'interno del CENTRO DI RICERCHE FOTOATOMICHE!

Il giovane Gonzales mentre si diletta nell'allestimento del nostro stand da 24 metri quadrati.

Anche coppie di fatto emancipate hanno trovato gioia & letizia nel lavorare per noi.

Il nipote di Fidel ci illustra tecniche di MARKETING AGGRESSIVO-PERSUASIVO!


....E dopo tre giorni di puro terrore e delirio a Las Teramos....si conclude in gloria il week-end con l'alzata del trofeo di PRIMO CLASSIFICATO ai MASTERS ITALIANI DEL GIOCO DA TAVOLO; la nostra squadra è di diritto qualificata alle prove internazionali di ESSEN 2014.


Finalmente un poco di riposo......GIAMMAE....perchè siamo stati invitati a partecipare alla manifestazione chiamata PESCARA COMIX & GAMES e subito dopo a LANCIANO NEL FUMETTO 2014....e se non supportiamo queste iniziative noi (che a Pescara siamo una realtà potente da 19 anni)....che catzo lo facciamo a fare questo mestiere?

Ok, dai, teniamo duro, i papaveri sono quasi in fiore e gli affari fioccano; qualche amico (che tiene alla nostra salute per timore di non avere più la propria dose di fumetti americani da sniffare) ci ha chiesto: "ma quando è il vostro giorno di riposo o chiusura?"....
....il nostro giorno di riposo....è STOCASTICO, amico caro, STOCASTICO!!!!





sabato 26 aprile 2014

LE 3 PERLE DI GUTTALAX. VOL.1



"Chissà quante ne avrete sentite in fumetteria?"........
........ecco, a stàbbbella domanda rispondiamo con questa pregevole rubrica/classifica!!!!

3° CLASSIFICATO:
Passante che entra incuriosito...."Eeeeeeh già già....maaaaaa?....quindi vendi tuttitutti fumetti?"
Carcasso "Si, da tutte le parti del mondo."
Passante "aaaah....vedo vedo....maaaa?....e libri?"
Carcasso "qualcosa legato a generi di fantasia c'è già, altrimenti vediamo cosa si può ordinare"
Passante....mentre percorre per la terza volta lo stesso giro del negozio con le mani giunte dietro la schiena e la pancia  a mo di rompighiaccio "Sisssi capisco....ssssenti....ti può interessare una enciclopedia Zanichelli completa? Guarda praticamente nuova, MAI LETTA"....

2° CLASSIFICATO:
Donna un po bolsa entra in chiusura, ore 20:00 tutta trafelata esclamando "Tu ha preservativA?"
ACME "come scusi?"
DonnaBolsa "TU HA PRESERVATIVA? COME TU DICIE? CONDOMA?"
ACME " Aaaaah, ottì, intende profilattici; guardi, c'è una farmacia all'angolo, 300 metri da quì"
DonnaBolsa " NAAAAAAA, cosa io fà con preservativa normale; io cerca cose allegre, tipo che si veda la notte o ha sapora di frutta. Tu no vende? Allora perchè aperto a quest'ora in via così buia?"....e se ne va....e le do ragione!

1°  CLASSIFICATO:
Cliente amico che entra in negozio durante un KARAOKE IN COSPLAY...."Scusate ragà....quanto costa.....BORDELLO D'ORIENTE?....il gioco intendo....non quello...." (indicando l'allegra festicciuola in maschera)!

SE VI RICONOSCETE E NE AVETE CORAGGIO, POTETE COMMENTARE DICENDO "HOSHTATO IO A CLASSIFICARMI....".

mercoledì 23 aprile 2014

Rosa Dei Venti, Coraggiosa & Intrepida.



BEEP, "Serviamo il numero 69"
"Si, eccolo"
"'Ngiorno Signora, cosa le do?"
"Dunque, vorrei 2 etti di mortadella coi pistacchi, quella lì dell'altra volta , che era saporita; poi 3 etti di stracchino, sà?....per la merenda dei piccoli e poi....scusi che è quella cosa invitante che ha appena dato al signore prima di me?"
"Quale.....questa in offerta?"
"....nnnnno, quella che che stanno prendendo praticamente tutti mentre parlo con lei, quella che sembra bella oltremodo e costa meno, a parità di quantità prodotto?....Dddai, Gino quella lì....Variant....Verdant....Victoria?
"Aaaaaaaah, LA VALIANT Signora mia;....ma realmente non la conosce (certo che se prende sempre e solo mortadella & stracchino, che vuole conoscere)? Guardi, oggi c'è giusto il rappresentante, le faccio illustrare."....
....Nel 1989, due illustri e dotati scrittori MARVEL, Bob Layton & Jim Shooter (entrambi con un passato da Sceneggiatore, ma anche da Editor, nella Casa Delle Idee), decidono di mettere insieme il loro know-how e rischiare una impresa tentata poi solamente un triennio dopo dagli 8 SUPERFOLLI (Whilce Portacio, Todd McFarlane, Jim Lee, Jim Valentino, Marc Silvestri, Erik Larsen, Rob Liefeld, Chris Claremont) fondatori della IMAGE. L'impresa fu quella di mettere insieme idee innovative (per quel periodo fumettistico) e mettendo in campo artisti quali Joe Quesada, Bart Sears, Barry Windsor Smith, Tim Truman e scrittori/sceneggiatori quali gli stessi Layton & Shooter fino ad arrivare a Joe Lansdale, dare vita a un universo fumettistico talmente coeso, intrigante e coerente da diventare in un biennio una vera e propria spina nel fianco per le 2 major D.C. & MARVEL! Purtroppo bieche operazioni commerciali interne e speculazioni economiche furono la prematura condanna di questo splendido sogno editoriale, costringendo la VALIANT COMICS (questo il nome della Casa, che significa Coraggio e Intraprendenza, proprio le qualità dimostrate in così poco tempo) a fermare le rotative....
....fino all'estate 2012, quando (così come vent'anni prima fece il duo Shooter-Layton) l'ex CEO MARVEL Peter Cuneo diventa l'investitore di maggioranza e chairman della nuova VALIANT ENTERTAIMENT. La sorpresa più grande e gradita sta nel fatto che questa nuova Direzione, (ben conscia della qualità del vecchio Universo V), pur affidando le testate a cast di artisti stilisticamente lontani dai loro predecessori, abbia reinterpretato e riamalgamato i concetti e le storyline originali, aggiornandone e modernizzandone l'impatto narrativo, accontentando i lettori nostalgici e conquistando la nuova generazione. In italia, tutte le testate regolari e le miniserie, sono/saranno pubblicate da PANINI in volumetti contenenti cicli di storie completi e a prezzo contenuto (€9,90 per volumi di circa 120 pagine, totalmente a colori). Se siete stanchi di leggere sempre le solite lotte intestine "volemosebene-famosemale", distruzioni planetarie e origini segrete....provate i titoli VALIANT; sicuramente non smetterete di comperare le vostre testatineabituè....ma non potrete fare a meno di iniziare a collezionare anche queste!!!! MUST READ VALIANT....
...."Gino, me ne dia 6 etti, grazie"
"Signò so quasi sette, che faccio lascio?"
"Lascia, lascia!"